Fermati due estorsori a Pianura: pizzo a impresa edile

carabinieri
Arrestati due estorsori a Pianura: imponevano una tangente di mille euro al titolare di un’impresa edile.

Sono stati gli agenti della Prima sezione della squadra mobile della questura di Napoli, in collaborazione con gli agenti del commissariato di polizia Arenella a sottoporre a fermo i due estorsori, Giovannni Romano, 37 anni e Giovanni Grillo, 55 anni.

Conosciuti rispettivamente come Maccarone e Mullechella, i due avevano numerosi e gravi precedenti: omicidio, spaccio di stupefacenti, estorsione, rapina, porto e detenzione di armi, anche di stampo associativo per Romano; associazione per delinquere di stampo camorristico finalizzata all’estorsione, omicidio, reati in materia di droga e contro il patrimonio per Grillo.

romano grillo

La Polizia ha scoperto che i due erano soliti chiedere una tangente di mille euro ad un imprenditore titolare di una ditta edile, che attualmente lavora per ristrutturare un fabbricato situato nella zona di Pianura. Si verificava, da qualche tempo, un’incessante sequela di intimidazioni che coinvolgevano anche i lavoratori.

Molti gli operai raggiunti, in più di un’occasione, da due giovani mandati da Romano e Grillo: coperti dal passamontagna e in sella ad uno scooter, chiedevano in modo violento, talvolta anche urlando, che la tangente venisse pagata in tempo. Prima la minaccia di sospendere in qualche modo i lavori, poi prontamente si passava alle minacce di morte per il titolare.

pizzo

La Polizia è riuscita a fermare il duo, raggiungendo Romano direttamente presso la sua abitazione. Sia quest’ultimo, sia Grillo sono ritenuti responsabili per il reato di tentata estorsione continuata ed aggravata dal metodo mafioso.

Gli inquirenti hanno avuto modo di lavorare a lungo sia sul caso di Romano e Grillo, sia su altre associazioni di stampo mafioso pronte a chiedere pizzi e tangenti ai danni di commercianti e imprenditori residenti nella zona di Pianura. A tal proposito si cerca anche di identificare un terzo uomo che sarebbe ben inserito nell’organizzazione criminale.