Boogie Boogie Man: il nuovo album di Pino Daniele

Giuseppe “Pino” Daniele è nato a Napoli il 19 marzo 1955 e comincia la sua carriera artistica con il gruppo “Batracomiomachia”, nel 1976 Claudio Poggi, produttore della EMI Italiana, ascolta una cassetta provino con alcuni brani originali del giovane Daniele, che decide di seguire discograficamente.

Il suo album d’esordio arriverà nel 1977 “Terra mia” denota il profondo legame del cantautore con la tradizione partenopea e mediterranea sia per le musiche che per i testi, i quali ricordano, talvolta, canti e usanze popolari tipicamente napoletane.
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=qj9y3BsaUXU[/youtube]
Nel 1981 l’artista tiene un grande concerto in Piazza del Plebiscito a Napoli, radunando duecentomila persone, accompagnato da una formazione tutta partenopea.
In questo contesto si va definendo il cosiddetto “Neapolitan Power” (letteralmente: energia napoletana), all’insegna dell’innovazione artistica in seno alla tradizione campana, con richiami preponderanti a rock, blues, funky e jazz.

Il 1987 è l’anno di Bonne soirée, un album di rottura apprezzato da musicisti e addetti ai lavori per le sue sonorità dal respiro internazionale.
Nel 1989 gira l’Europa con i concerti di “Night of the guitar” (Notte della chitarra

Nel 22-23 maggio 1993 a Cava de’ Tirreni tiene un concerto che poi registra creando un album live dal nome E sona mo’.

Dal 1990 al 1993, per ragioni di salute, riduce sensibilmente il numero dei suoi concerti, ma dal 1994 ritornerà a esibirsi regolarmente dal vivo.
Nel 2000 firma un nuovo contratto con la BMG; il primo disco con la grande Casa discografica è Medina (oltre 500.000 copie in Italia), dove spiccano le partecipazioni di Salif Keita, Faudel ed Omar Farouk.
Nell’ottobre 2005 si ripresenta con il singolo It’s now or never (celebre cover inglese di ‘O sole mio, a suo tempo lanciata da Elvis Presley), a introdurre l’album Iguana cafè che lo stesso autore aveva annunciato diversi mesi prima come secondo capitolo del progetto del 2004.

Il 9 gennaio 2008 si riunisce ai vecchi amici De Piscopo, Senese, Esposito, Amoruso e Zurzolo, in nome di una sorta di rifondazione, a distanza di anni, del “Neapolitan Power”. Con tale formazione realizza un triplo CD con quarantacinque brani, tra vecchi successi riarrangiati, versioni originali e alcuni inediti.

Il 27 marzo 2009 esce l’album Electric Jam, anticipato dal singolo Il sole dentro di me, che vede la collaborazione (anche come autore) con il rapper Alessandro Aleotti in arte J-Ax, ex Articolo 31

Il 23 novembre 2010 è in uscita il nuovo lavoro discografico dal titolo Boogie Boogie Man, che è anche il titolo del brano di punta (nelle radio dal 5 novembre), impreziosito dai duetti con artisti quali Mina, Franco Battiato, Mario Biondi e J-Ax.