sfogliatella A Portici i cattivi guidatori continuano a ricevere multe, ma da oggi ci sarà qualcosa da ritirare anche per chi invece rispetta il codice della strada: una sfogliatella. L’iniziativa è stata presentata ieri mattina dall’assessore alla Viabilità, Salvatore Duraccio. Grazie alla collaborazione di alcuni bar del comune vesuviano, il tipico dolce napoletano sarà regalato a chi, alla guida della propria auto, risulterà perfettamente in norma se fermato dai vigili. L’assessore Duraccio non è nuovo a questo genere di iniziative e, spiegando la bizzarra idea di regalare buoni sfogliatella, sottolinea il suo modo di operare per il cittadino e al fianco del cittadino: “Interpreto il mio ruolo di assessore in maniera molto attiva, passando le mie giornate in strada tra la gente, ascoltando le istanze dei cittadini. Molto spesso mi avvicinavano persone che si lamentavano per aver ricevuto quella che in dialetto chiamano ‘a sfogliatella. Di qui l’idea di tradurre in pratica questa espressione entrata ormai nel nostro linguaggio comune. Ho interpellato diversi bar e pasticcerie che hanno gradito l’iniziativa e di qui, poi, non è stato difficile fare il resto”.

Il comandante Gennaro Sallusto spiega anche il punto di vista dei colleghi: “I vigili hanno apprezzato l’iniziativa, ma sottolineo che abbiamo creato soprattutto un’occasione per parlare di sicurezza stradale e, quindi, sensibilizzare i cittadini sul tema”. Insomma, un’occasione ludica per premiare chi risulta attento al codice stradale e informare, soprattutto, su un argomento tante volte ignorato e violato, sebbene importantissimo.

multe

La sfogliatella è stata scelta dall’assessore proprio per creare il gioco di parole con il detto napoletano, ma anche perché simbolo di una festività del comune di Portici, come spiega il sindaco Vincenzo Cuomo: “Qui la sfogliatella è una tradizione antica e diffusissima, in occasione delle festività è il dolce più apprezzato, nella festa patronale si consumano quintali si sfogliate. In questo modo, con queste campagne, sensibilizziamo sempre di più i cittadini al rispetto delle regole del codice della strada”.