Ancora ventiquattro ore di caldo torrido, poi anche su Napoli arriverà il fresco: sono queste le previsioni meteo sulla città per i prossimi giorni. L’ondata di calore che sta lasciando l’Italia farà sentire i suoi effetti su Napoli fino a domenica poi le temperature subiranno un brusco calo, con diminuzione anche di otto gradi.

Prima del fresco però bisognerà sopportare l’afa che ancora attanaglia la città: tra oggi e domani, fa sapere la Protezione civile della Campania, proseguirà l’ondata di calore attualmente in atto sulla regione con temperature che potranno toccare valori massimi di 38 gradi e minimi non inferiori ai 23 gradi, soprattutto sulle zone costiere e pianeggianti interne. All’elevate temperature sarà associata inoltre un’alta umidità, con tassi che supereranno il 90%, e scarsa ventilazione: condizioni che renderanno il clima ancora più infuocato.

Proprio per le condizioni meteo che ci saranno sulla Regione Campania, la protezione civile regionale ha invitato i sindaci e gli enti preposti ad attuare la vigilanza di propria competenza sulle fasce fragili della popolazione. Da domani però le cose inizieranno a cambiare con l’arrivo anche sulla nostra regione di ‘Beatrice’ che porterà una diminuzione delle temperatura tra i 5 e gli 8 gradi e un calo anche del tasso di umidità che renderanno l’aria più fresca e respirabile.

In arrivo anche nuvolosità e qualche precipitazione di scarsa intensità: il termometro dovrebbe poi risalire verso l’alto da martedì e fino alla fine di agosto con l’arrivo dell’anticiclone ‘Cerbero’, l’ottava fiammata africana di quest’estate che porterà le temperature ben sopra i 30 gradi. A inizio settembre nuova perturbazione che lambirà anche la Campania.