Come ogni anno il Teatro San Carlo è un tripudio di musica, opera e cultura: c’è spazio per la danza, le grandi opere liriche, la musica e  anche per la commedia. Prende vita sul palco del San Carlo la commedia firmata da Giovanni Paisiello “L’osteria di marechiaro”, un’opera che appartiene ad una mitologia tutta napoletana. Lo spettacolo propone l’impianto scenico che ha caratterizzato la prima messa in scena dell’opera, quella del 2001: a curare la regia sarà Roberto De Simone, mentre le musiche sono affidate all’Orchestra del Teatro San Carlo. Il libretto che fu scritto da Francesco Cerlone racconta una semplice storia d’amore ambientata presso il borgo di Marechiaro, un paesaggio simbolo per Napoli. La scenografia infatti sembra quasi un quadro vedutista perchè la centralità del luogo è fondamentale anche per la caratterizzazione dei personaggi: lui è un conte decisamente aristocratico, e infatti parla anche in dialetto, che si innamora di Chiarella. Lei è una popolana e sposarla non sarà impresa facile anche perché il conte ha parecchie promesse di matrimonio dietro le spalle; e così cominciano le peripezie del conte, che deve sbarazzarsi delle sue pretendenti per poter, dopo diversi ostacoli, arrivare alla sua bella. Spalla del non  comune aristocratico è un simpatico spiritello incontrato in modo decisamente inusuale.

Eventi magici, qualche scena da tipica farsa popolare, quadretti paesaggistici e comici e situazioni esilaranti sono accompagnati da una musica versatile, che parli per le scene che animano la commedia: Paisiello ha una vocazione nel variare da un tono musicale all’altro e rendere anche le sue note visibili in scena, ma che soprattutto sanno addentrarsi nella spiritualità di una comicità popolaresca esclusivamente napoletana.

L’inaugurazione ufficiale di quest’opera che Roberto De Simone, con grande curiosità e rivisitazione,  propone al pubblico sarà sabato 11 Giugno. La seconda e la terza messa in scena saranno domenica 12 Giugno e martedì’ 14 Giugno. Orario fisso per i tre appuntamenti sono le 19.30.

Per informazioni sui biglietti potete consultare il sito www.teatrosancarlo.it oppure recarvi presso la biglietteria del teatro in via San Carlo 98/F aperta dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 19.oo oppure la domenica dalle 1o alle 15.30.