SHARE

Arte, moda, cultura, spettacolo tra le note di una suggestiva “Sinfonia d’Autunno”; questo il liet motiv dell’evento organizzato da Maridì Communication, teso a celebrare in maniera originale l’avvento della stagione autunnale. La kermesse, svoltasi a Villa Domi il 20 ottobre, ha visto la partecipazione di 700 invitati, esponenti del mondo dell’impresa e del professionismo campano, con una folta delegazione di rappresentanti del jet set della Capitale tra cui Bianca Caringi Lucibelli, Laura Azzali, Roberta Beolchi, Piero Graus, ed è stata condotta da Maridi’ Vicedomini con il brillante supporto di due “Colonne” del programma televisivo di Rai 2 Made in Sud, Ciro Giustiniani e Mariano Bruno. Accanto a loro, in qualità di special guest, Adriana Serrapica, Emanuela Orlandi in “La verità sta in cielo”, il nuovo film di Roberto Faenza, che vanta nel cast Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano e  Valentina Lodovini che segna il suo esordio sul grande schermo, ritrovandosi al centro di una vicenda che ripercorre 30 anni di storia, riaprendo il “Cold Case ” Orlandi, Manuela Maccaroni , giudice di “Torto o Ragione-Verdetto Finale” in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì su Rai 1, l’attrice Anna Capasso, tra i protagonisti di “Gramigna”, il film che vede per la prima volta Biagio Izzo in un ruolo drammatico, proiettato in anteprima nazionale in occasione della VIII edizione del Gala del Cinema e della Fiction appena conclusa, il cabarettista Angelo Di Gennaro. A fare gli onori di casa Mimmo Contessa e Marianna Mercurio, attrice, che ha annunciato l’apertura de “La Taverna di Villa Domi” ovvero uno spazio dedicato prettamente alla cultura musicale partenopea e non dove poter trascorrere piacevoli serate all’insegna dell’allegria e della buona cucina. Come ouverture di scena il fashion con il defilè “Eles Couture”, appena reduce dal successo riscosso al Gala del Cinema e della Fiction con i suoi abiti esclusivi rigorosamente artigianali ispirati ai costumi di scena; a seguire, gli outfit della Collezione Autunno Inverno 2016 /17 di Eles Boutique che vanta due sedi, al centro del Vomero ed in via Carlo Poerio, nel “salotto” di Napoli. Particolare attenzione per le mannequin “Vestite di gioielli” total body con due brand d’eccezione “GemmaGi” , alias Raffaella Serrapiglia, manager vulcanica di origine partenopea per i bijoux e “Rebella” per i sandali gioiello realizzati interamente a mano, grazie all’estro ed alla creatività di Tiziana Astuto, titolare del marchio. Ed ancora, sempre per la moda, molto applaudita una capsule in preview della preziosa Collezione Primavera Estate 2017 di Lorella Signorino, un’azienda di Carpi che spazia in maniera vincente nel settore da oltre trenta anni sia nel mercato estero che in quello nazionale ed il maestro pellicciaio Umberto Antonelli che ha proposto avvolgenti e pregiate pellicce dai tagli ed i colori inusuali abbinate a spiritose collane di pelle e pietre dure. Grande risalto anche al pianeta del benessere psico-fisico con i preziosi consigli di “Matachione Group”, azienda farmaceutica leader nel campo dal 1924 ed il centro estetico “BBD Il Bello delle donne”, dove ogni cliente viene “coccolata” con un ventaglio di trattamenti attivati anche con l’ausilio di macchinari all’avanguardia, quali in primis il T:SHAPE, illustrato da Raffaella Romano e Marta Murolo titolari della struttura. Spazio anche all’economia ed all’arte con evidenti finalità sociali con Banca Stabiese, banca etica per eccellenza ed il vernissage di alcune delle opere di “Never Give up”, il progetto dell’ “Iride” di Annalaura di Luggo, già imprenditrice rampante nel settore della nautica, in cui ognuno può perdersi ma anche ritrovarsi accompagnato dalle riflessioni di 10 ragazzi del carcere minorile di Nisida con cui l’artista ha lavorato due interi giorni cercando di entrare nel loro mondo e dando loro modo di esprimersi coralmente attraverso l’arte. Ed infine, “delizia anche per il palato” con la performance gastronomica della storica ditta “Da Pasqualino” rappresentata da Giovanni, Linda e Lella Gallifuoco Pasqualino”, quest’ultima appena reduce dalla nuova edizione di PizzaWorld Cup promossa da UPTER di cui è da tempo docente istruttore e che l’ha vista conquistare il primo posto nel segmento “Pizza fritta” ed il gusto di un’aromatica tazzina di caffè Kamo, brand giovane ma di antiche tradizioni , che propone una serie di miscele al top rigorosamente selezionate da esperti professionisti del settore. Gran finale con dinner buffet e live sax music by il musicista Gianluca Scala, in una raffinata cornice grazie ai curatissimi allestimenti ispirati ai colori ed alla natura autunnale di Valeria Gallo ed alla scenografia di Sasà Giglio.

SHARE