SHARE

Giovedì 27 ottobre 2016 alle ore 19 il pub “Alaska” (via Fracanzano, 13/bis) festeggia i suoi primi 40 anni di attività presentando quattro nuovi panini in un party in stile Anni ‘70. L’evento, ad ingresso gratuito, sarà una celebrazione di quegli anni a partire dai gadget che verranno distribuiti come parrucche, occhiali e baffi, trascinando gli ospiti con sonorità del passato e tante prelibatezze da gustare.

TANTO CIBO E BIRRA A FIUMI. Prosecco, birra a 10 luppoli Carlsberg, tarallini caldi e stuzzichini tanto per iniziare. Poi spazio all’angolo frittura con panzarotti e polpettine da intingere in fondute ai formaggi o al ragù. Il clou della serata sarà nel giardino al coperto con brace e bruschette con provolone del Monaco impiccato. Dalla cucina saranno sfornati mini burger, mini sfilatini e i quattro nuovi panini dedicati alle icone del 1976.

I QUATTRO NUOVI PANINI. Quell’anno il Re indiscusso della Pop Art era Warhol e così nasce “Andy” panino con gli ingredienti della lasagna, ergo polpettine, provola, ricotta e ragù. Proprio nel ’76 Jobs fonda Apple ed ecco “Steve” farcito come uno spaghetto alla Nerano: provolone del Monaco, zucchine alla Scapece, speck, pomodorini e scorzette di limone. Nelle radio impazzava “Somebody to love” dei Queen capitanati da Mercury e così si è pensato a “Freddy” con cicoli, salame, ricotta, pepe e provola proprio come una pizza fritta. Chiude il poker il panino dedicato al film “Rocky” ripieno proprio come una genovese con carne, formaggio fuso e basilico.

IL RESTYLING. Una festa per brindare al restyling del locale, del logo, del nuovo menù che punta forte sugli sfilatini, marchio di fabbrica del pub che unisce tradizione ed innovazione, avvolti nella carta paglia e talmente grandi da sfidare i clienti a terminarlo. Alaska, aperto tutti i giorni dalle 19.30, pensa anche a celiaci e vegetariani con hamburger fatti in casa e birre adatti a loro.

SHARE